GNOCCAFORUM.biz

Seguici su Twitter
Motore Ricerca Escort


Millerotici Annunci escort
Annunci escort ItaliaGuardami
Annunci trans Nobili Seduzioni

Come funzionano le agenzie/scuderie che gestiscono le pay a Milano?  (Letto 1118 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online 11giuseppe11

  • Hero
  • *

  • Post: 551
  • Karma: 148
  • LIKE totali: 120
  • lei suona il flauto l'altro la tromba
La mia grande curiosità è di conoscere il meccanismo delle agenzie/scuderie nostrane (non di alto livello) che operano a Milano (tipo quelle di via Giacosa, Luciano, Mac Mahon, S. Materno, ecc...  che fanno annunci principalmente su Rosa Rossa....).
Siccome frequento spesso ragazze (soprattutto russe e dell'est) di queste agenzie/scuderie, mi piacerebbe sapere quanto (in percentuale rispetto ai ricavi delle pay) si mettono in tasca e quali servizi offrono in cambio alle ragazze....  Siccome tante di queste pay non capiscono una parola di italiano e spesso non parlano nemmeno l'inglese, è ovvio che queste agenzie (a parte gli incontri veri e propri) fanno tutto il resto: pubblicano gli annunci,  forniscono la location, il permesso di soggiorno, la gestione delle centraliniste (almeno ché la pay sappia parlare italiano) e via dicendo..   quindi alla fine queste agenzie spendono dei soldi e vogliono un grande rendimento... insomma a me sembra che dietro queste agenzie ci siano dei veri e propri "papponi moderni" che si sono industrializzati parecchio..  e siccome penso che quello che mettono in tasca sia una grossa percentuale dei ricavi delle ragazze, credo che se queste ultime avessero la possibilità di essere quasi indipendenti potrebbero calare di parecchio le loro tariffe!! Infatti molte di loro hanno molta paura e si ritirano proprio perché sembra che siano oggetto di strozzinaggio/ricatti da parte di queste famigerate agenzie, che pretendono che facciano magari cose che non sanno e non vogliono fare per alzare i prezzi... (tipo anal, cim/cif, pissing, AR attivo, strap on, o peggio, ecc..)   e quindi a noi punter conviene (se ne avessimo la possibilità) coalizzarci per 1) boicottare quelle agenzie che sono troppo esose nei prezzi delle pay e concentrarci su quelle che costano meno (ovviamente a parità di pay e di servizi)  2) dare delle possibilità a queste ragazze (se fossimo capaci..) di rendersi un po' indipendenti (almeno dalle grinfie di questi sfruttatori) e in cambio ottenere tariffe più basse..

In ogni caso mi interessano i pareri dei colleghi in proposito e se qualcuno conosce bene i meccanismi, cercare di trovare, possibilmente, una maniera di spendere meno, visto che gran parte del guadagno va a finire proprio a queste agenzie....

Grazie a tutti e buona giornata

Offline ElMilanes

Il discorso che hai iniziato e' molto complesso e si chiama economia!
Il primo problema e' che le ragazze operano in un limbo di assenza di norme (la prostituzione e' legale ma il favoreggiamento, e quindi i siti di escort, sono illegali, idem per lo sfruttamento e l'induzione). Questo genera una difficolta' "tecnica" per le ragazze ad operare (procurarsi il permesso di soggiorno, trovare appartamento etc etc).
Alcune persone (organizzazioni?) hanno la tecnologia per risolvere questi problemi e se la fanno pagare, penso profumatamente. Il motivo di tanta avidita' e' che e' difficile e rischioso.
Ora provate a fare il parallelo con la Apple: hanno tecnologia e immagine (proprio come i papponi che gestiscono i siti e i forum e sanno come trovare permessi e appartamenti) per fare telefonini, producono dove costa meno (fanno arrivare le ragazze da zone sperdute e povere della ex URSS) e gestiscono l'immagine dei loro telefonini con tanta pubblicita' (proprio come i papponi con le ragazze sui forum) e .... hanno margini altissimi (come i papponi).
Quindi: nulla di nuovo sotto il sole.
Se eliminiamo i papponi, le ragazze diminuiranno come numero e peggioreranno come qualita' dei servizi offerti (come se la Apple chiudesse l'ufficio sviluppo e non progettasse alcun nuovo telefonino).

Online 11giuseppe11

  • Hero
  • *

  • Post: 551
  • Karma: 148
  • LIKE totali: 120
  • lei suona il flauto l'altro la tromba

Il discorso che hai iniziato e' molto complesso e si chiama economia!
Il primo problema e' che le ragazze operano in un limbo di assenza di norme (la prostituzione e' legale ma il favoreggiamento, e quindi i siti di escort, sono illegali, idem per lo sfruttamento e l'induzione). Questo genera una difficolta' "tecnica" per le ragazze ad operare (procurarsi il permesso di soggiorno, trovare appartamento etc etc).
Alcune persone (organizzazioni?) hanno la tecnologia per risolvere questi problemi e se la fanno pagare, penso profumatamente. Il motivo di tanta avidita' e' che e' difficile e rischioso.
Ora provate a fare il parallelo con la Apple: hanno tecnologia e immagine (proprio come i papponi che gestiscono i siti e i forum e sanno come trovare permessi e appartamenti) per fare telefonini, producono dove costa meno (fanno arrivare le ragazze da zone sperdute e povere della ex URSS) e gestiscono l'immagine dei loro telefonini con tanta pubblicita' (proprio come i papponi con le ragazze sui forum) e .... hanno margini altissimi (come i papponi).
Quindi: nulla di nuovo sotto il sole.
Se eliminiamo i papponi, le ragazze diminuiranno come numero e peggioreranno come qualita' dei servizi offerti (come se la Apple chiudesse l'ufficio sviluppo e non progettasse alcun nuovo telefonino).


Ti ringrazio per la oculata risposta e anche per il paragone con la Apple che mi sembra quanto mai calzante...
E' vero, se non ci fossero queste famigerate agenzie (o papponi) potrebbe peggiorare la qualità e la varietà del servizio... ma poiché questi papponi "pappano" un po' troppo sarebbe bello se riuscissimo a fargli calare un po' le pretese, vale a dire spendere qualcosa meno da parte nostra... anche perché ci sono alcune differenze di costi/ricavi fra queste agenzie che nel mercato variano non di poco i costi/prestazioni/Pay...
Certo per fare una scelta molto attenta da parte nostra, più conosciamo come stanno le cose (cioè il funzionamento delle varie agenzie), più riusciamo a dirigerci dove più ci conviene e sicuramente a lungo andare i papponi più esosi dovranno adeguarsi se vogliono stare sul mercato....
E' chiaro che abbiamo solo aperto un argomento che richiede sicuramente uno studio accurato per ottenere qualche risultato.
Comunque grazie e buon week end

Offline ElMilanes

Detta chiaramente (come se l'Itaia fosse un paese serio, senza il Vaticano al comando), i "papponi" (sempre che non costringano le ragazze a prostituirsi) forniscono un servizio e per questo vengono remunerati.
Quanto? Dipende dalla qualita' del loro lavoro. Meglio lavorano (selezionano le ragazze migliori, fanno il controllo qualita' nel migliore dei modi, organizzano meglio) e piu' guadagnano ... ma solo rendendo piu' contenti i clienti, cioe' noi.
Per quanto riguarda il problema prezzi (che fortunatamente non sento particolarmente ... e mi rendo conto di essere fortunato) diendera' molto da noi: loro seguiranno il mercato. Se noi ci orienteremo su prezzi piu' bassi loro forniranno prodotti a prezzi migliori (con prestazioni adeguate ai prezzi, ovvio).
Insomma: se Apple e' cara c'e' sempre Samsung; e non e' detto che sia un ripiego.
PS: io sono contentissimo del mio Samsung pur potendo permettermi il top della Apple.

Online 11giuseppe11

  • Hero
  • *

  • Post: 551
  • Karma: 148
  • LIKE totali: 120
  • lei suona il flauto l'altro la tromba
Voglio fare qualche esempio di qualche agenzia a Milano:
1) Mac Mahon parte da 60 euri per mezzora..
2) Giacosa parte da 70 mezzora..
3) Sarca parte da 70 mezzora
4) S. Materno/Casoretto/Pero partiva da 50 per mezzora...
La scelta, considerando i costi, ovviamente va a S.Materno (anche per il tipo di ragazze che non sono meno delle altre..). Ma adesso sembra che questa "agenzia" sia deserta... sono scappate tutte... forse perché chiedeva troppo da queste ragazze su prestazioni/percentuale sui ricavi?!....