GNOCCAFORUM.biz

Seguici su Twitter
Motore Ricerca Escort


NobiliSeduzioni annunci trans escort
Annunci escort ItaliaGuardami
Annunci Millerotici

Sulle escort e le agenzie  (Letto 80 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online CarloB32

Sulle escort e le agenzie
   2021 Agosto 15, 14:17:45 pm
Personalmente ho sempre incontrato ragazze indipendenti (o almeno spero... magari qualcuna non lo era e non mi sono accorto) perché qua nel Belpaese il favoreggiamento è illegale e io non voglio alimentare il mondo dei papponi.

Poi ci sono le ragazze gestite da agenzie estere, in particolare girl russe.

Come sono trattate queste dalle agenzie? Sono "ben felici" di lavorare per le agenzie? E' tutto rose e fiori sia per loro che per i clienti?
E tutto legale perché le agenzie sono estere?

Voglio discutere con voi per saperne di più sulle agenzie, e semplicemente scambiare opinioni senza giudicare o polemizzare--- ognuno fa le sue scelte in un mondo libero :)

Online ruotaescort


Personalmente ho sempre incontrato ragazze indipendenti (o almeno spero... magari qualcuna non lo era e non mi sono accorto) perché qua nel Belpaese il favoreggiamento è illegale e io non voglio alimentare il mondo dei papponi.

Poi ci sono le ragazze gestite da agenzie estere, in particolare girl russe.

Come sono trattate queste dalle agenzie? Sono "ben felici" di lavorare per le agenzie? E' tutto rose e fiori sia per loro che per i clienti?
E tutto legale perché le agenzie sono estere?



Penso che lavorino sul filo della legalità, la prostituzione non è reato, ma solo lo sfruttamento e ritengo che sia una grande ipocrisia che ci portiamo dietro da ormai troppi anni e di cui nessuno sembra voglia occuparsene in modo serio. Se le ragazze di scuderia/agenzia siano serene, spremute come limoni e poi buttate, schiavizzate, o più semplicemente consapevoli e ben felici di guadagnare in poche settimane, quello che al loro Paese con un lavoro serio, guadagnerebbero in un anno o forse più, non lo so. Quando vado a donne non mi pongo queste domande, se no non ci vado più direttamente. Certo fare come fai tu penso sia la situazione ideale e prima dell'arrivo in massa delle straniere, spesso giovani, belle e a buon mercato, probabilmente tutti facevano come te, dato che le italiane penso fossero tutte più o meno autogestite. Per cui ecco, vado, pago e non mi pongo il problema di cosa ci sia dietro, in quanto faccio una cosa perfettamente legale, semmai è chi ci guadagna che non lo è, legale, ma già se lo fa in Svizzera ad es. penso che sia nella legalità completa. Però non conosco le leggi ne svizzere ne tedesche, per cui magari ho scritto una fesseria. 8)

Online CarloB32

No in effetti in Svizzera e Tedeschia la prostituzione è ben regolamentata. Anche in Austria. Ma se prendi per esempio un tedesco e gli chiedi cosa ne pensa, non è contento.
Non è contento perché comunque ci sono tante restrizioni e non c'è piena libertà. Gli FKK lavorano in un certo senso sul filo della legalità come dici tu.

Io la domanda se una ragazza fosse indipendente o meno me la sono sempre posta (o meglio la ponevo a loro), ma devo ammettere che non sono convinto di aver sempre beccato delle indipendenti e non ho avuto troppi rimpianti nei casi dubbiosi.

L'ultima che ho incontrato è russa, estremamente giovane (appena compiuti 20 anni) eppure ha un appartamente carino tutto suo che non condivide... boh...

Perciò non sono sul piedistallo. So solo di non avere la coscienza [troppo] sporca.

Online ruotaescort



Perciò non sono sul piedistallo. So solo di non avere la coscienza [troppo] sporca.


Guarda se ne trovassi una così, penso che mi accaserei e un po' è quello che succedeva anni fa con le italiane, dato che in un anno, andavo si e no al max da 4 donne diverse, in quanto se mi trovavo bene e mi piacevano era inutile per me cambiare e loro non si spostavano dalla città. Oltre al fatto che c'era meno assortimento e gli incontri erano più rischiosi, non essendoci gli annunci on-line, ma solo cartacei. A volte leggo di queste cose anche in altri forum ed effettivamente potrebbero esserci gli estremi di situazioni bordeline, però penso che se una non è contenta lavora anche male e io non ci torno, al contrario se una lo fa con un certo impegno, perché le piace o è portata, io, tu e altri ci tornano e lei guadagna e può togliersi delle soddisfazioni. Che poi ci sia dietro qualcuno che la sfrutta, non so in che misura, ma ad ogni modo se lei è soddisfatta della cosa e lo dimostra facendoti stare bene quando la incontri, per me è ok. Tra l'altro più di una volta mi è capitato di parlare con qualche centralinista chiedendo di questa o quella girl e non è raro che rispondano che quel giorno non lavorano perché vogliono riposarsi o fare shopping, oppure proprio perché non ne hanno voglia, per cui penso che abbiano una certa libertà di gestione, fermo restando che se fanno un viaggio per venire in Italia, affittano un loft e una persona che gli gestisca gli appuntamenti per un tot di tempo, tutto questo abbia un costo e se tu non lavori mai per vari motivi, è probabile che poi dei soldi in qualche modo dovrai darli a chi gestisce il tutto. Per cui boh, non saprei proprio come sia l'organizzazione degli incontri e le quote da destinare all'operatrice e alla gestione, anche perché non me ne sono mai seriamente interessato. Ad es. in Zona Bovisa c'è un giro di russe/ucraine che va avanti da almeno 20 anni, almeno così a memoria e chissà come funziona? Bisognerebbe chiederlo a qualche aficionados? Attendiamo riscontri (se ci sono). ;)

Online CarloB32

Cavolo apri discorsi storici che a me... sono ignoti!

 



XHTML -- RSS -- WAP2 -- SITEMAP