GNOCCAFORUM.biz

Seguici su Twitter
Motore Ricerca Escort


ItaliaGuardami annunci escort
Annunci escort ItaliaGuardami
Annunci trans Nobili Seduzioni

Sara sadica Desenzano  (Letto 15788 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Nuvolasola

Sara sadica Desenzano
   2013 Ottobre 31, 18:31:14 pm
NOME:Sara
NAZIONALITA':Ceca
ETA': dichiarato 28 (credibile max. 30 anni)
ZONA:Desenzano (zona centrale)
CONFORMITA' (vedi link):100%
DURATA INCONTRO:1h
SERVIZI RICHIESTI ed ottenuti:

RATE RICHIESTO:5VU
RATE CONCORDATO:4VU
REPERIBILITA':facile
ATTITUDINE:ottima

Guarda il profilo della escort

In trasferta per lavoro mi sono ritrovato ieri sera a Desenzano, complice la pioggia fitta, decido di contattare Sara (la conoscevo già per un suo trascorso nella mia Milano), mi risponde subito, è molto gentile parliamo per qualche minuto come se fossimo vecchi amici e concordiamo appuntamento per le ore 1800
ha un appartamento molto carino nel centro di Desenzano saranno 100 m dal lago.
Mi accoglie con un completino in pelle molto carino, lei è come da foto (conformità 100%) alta almeno 1,80 capelli biondi fisico da 10 viso da 7.
Al cell mi aveva parlato di un Rate da 5 VU per una sessione completa e hard io vista la già pesante giornata lavorativa opto per un qualcosa di più soft e concordiamo per 4VU (un’ora).
Faccio giretto in bagno (molto pulito) ed appena esco la trovo già armata di frustino..
Servizi richiesti… ed ottenuti:
calpestamento con tacchi ed a piedi nudi
umiliazioni di vario tipo
adorazione scarpe / piedi
spitting
dog trading
zerbino

la sessione è stata decisamente intensa ed appagante, la ragazza è decisamente portata per il ruolo.
Sembra che realmente provi piacere e divertimento ad interpretare la Mistress (o almeno sa fingere benissimo)
Ha dei piedi da 10 rasentano realmente la perfezione.
La mia sensazione è stata che a lei predilige un gioco un po’ più forte di quello da me richiesto.
Vi consiglio se non siete realmente masochisti di (come ho fatto io) stabilire una safeword… a me è servita almeno in un paio di circostanze pur avendo optato come detto per un menu soft.

Lato negativo: non dispone di attrezzature particolari, ha solo il minimo sindacabile, vi consiglio di portarvi i vostri giocattoli da casa.. e tende a fare se non la fermate anche cose che piacciono a lei e non solo quello che avete richiesto.

Al termine della sessione è stata molto cordiale mi ha offerto da bere ed abbiamo parlato un po’, mi ha dato anche un suo contato su un social network.
Durata incontro effettiva 1 ora di sessione circa 50 min.

Le ho promesso che tornerò a trovarla.

Offline ipersex

Re:Sara sadica Desenzano
   2013 Novembre 03, 00:28:05 am
da tempo la seguivo sulla rete, finchè una sera non resistendo più al fascino di quelle immagini di donna alta e decisa, mi dirigo in quel di Desenzano per la sessione.
Premetto che come Slave ho pochissima esperienza, ma sono sempre stao attirato da questo gioco.
Mi travesto da p...lla, con calze e reggicalze, guepiere in pelle con le fibbie e mi porto dietro altri giocattoli (strapon, dildo, frustino, e una imbracatura da cavallo che mi piace indossare quando sono con una Dom).
La chiamo e lei mi da appuntamento con molta gentilezza dopo mezz'ora (erano le 22:00) poichè era a cena fuori.
Così intanto mi faccio un giretto, bevo una cosa al bar (ero eccitato ed emozionato...) travestito sotto i jeans ed il giubbotto da troietta schiava...
Arrivo nel suo alloggio, molto ordinato e pulito, e lei mi riceve con un paio di scarpe decolleté con i tacchi alti, e biancheria intima non estrema, ma elegante che esalta la sua caratteristica migliore: un fisico scolpito, da atleta, ma senza il segno dei muscoli: due gambe affusolate e lunghissime che mi ispirano all'istante di baciare e leccare tutte partendo dai piedini (cosa che vista l'emozione non oso ancora chiedere).
Trattiamo il rate senza particolari problemi (lei accetta la mia proposta) e le porgo per ringraziamento il mio omaggio: un paio di collant molto sensuali e una guepiere (purtroppo ho sbagliato taglia: ho preso la prima perchè non mi aspettavo un fisico così "sviluppato...").
Lei molto contenta del mio pensiero mi sorride e si spoglia davanti a me per provare subito la biancheria intima (cosa che mi ha fatto eccitare ulteriormente, come se ce ne fosse stato bisogno...) e dopo cominciamo la sessione.
Lei meravigliata alla vista della mia tenuta da troietta slave, divertita allo stesso tempo, mi ordina di mettermi a quattro zampe per terra davanti al divano dove lei si siede continuando ad appellarmi "lurida p...lla" e a ridermi in faccia in maniera quasi isterica (io capisco che fa parte del gioco, ma mi piace da morire la situazione che si stava profilando).
Ho passato più di un'ora a baciare e leccare le sue scarpe, le suole, a farmi calpestare il mio cazzo che era perennemente turgido, poi ho tirato fuori dalla mia sacca l'imbragatura da cavallo che ho subito indossato e lei con la corda attaccata al moschettone di questa ha iniziato a frustarmi sulla schiena mentre io facevo il cagnolino, sempre più intensamente e ridendo come ubriaca dal piacere di vedere le mie smorfie di dolore che faticavo a sopportare e la imploravo di smettere o di andarci piano. Ma lei alle mie richieste aumentava la frequenza e la forza dei colpi sulla schiena divertendosi sempre più. A questo punto ho capito che il gioco si era trasformato in puro piacere per lei ed in eccitazione per me. Io ero sudato e tremavo, avevo persino paura di svenire perchè mi stavano mancando le forze, ma per fortuna sono riuscito a distrarla tirando fuori dalla borsa il mio strapon personale (quello che uso con le ragazze per farmi penetrare). Lei con mio grande disappunto rifiuta di indossarlo, poichè mi dice che lei non usa oggetti usati da altre e lo prende in mano, lo incappuccia con un preservativo e mi ordina di succhiarlo mentre lei sta seduta sul divano al telefono con i clienti che la chiamano continuamente e la fanno incazzare. Io lo spompino sempre a quattrozampe fino allo sfinimento della mandibola. ( non mi credevo così poco resistente e delicato!!!). Il bello della serata stava arrivando con lei che ammirata dal mio look e dalla mia troiaggine con il cellulare mi fa delle foto bellissime (senza che si vedesse il mio viso) e mi ordina anche come devo posare. A quel punto mi sento totalmente usato e sottomesso, ma il mio cazzo continua imperterrito ad essere più che eretto e lei comincia ad offendermi dicendo che mi sto illudendo di farla eccitare mostrando la mia virilità e svilendomi con vari epiteti. Prende lo strapon con la mano e me lo infila in doggystyle tenendolo con due mani e penetrandomi con forza fino in fondo. Io non resisto, mi sento sfinito, svuotato, ma allo stesso tempo non vedo l'ora di godere per lei per dimostrare la mia riverenza e al mia ammirazione per lei: lei mi fa distendere supino per terra sul pavimento freddo di piastrelle e si quasi siede sul mio viso ordinandomi di bere tutto il suo liquido caldo che lei puntualmente emette dalla sua depilatissima e profumatissima fichetta, mentre io in turbine e confusione di emozioni, eccitazione e stordimento, raggiungo un orgasmo violento e intensissimo masturbandomi sul pavimento.
Che dire: dopo siamo stati altre due ore sul divano a parlare di noi, mentre io le accarezzavo le gambe ed i piedi.
Secondo voi è sufficiente come prima vera esperienza da Slave?

Offline marcus24

Re:Sara sadica Desenzano
   2013 Novembre 13, 10:50:12 am
scusate l'ignoranza, non sono mai stato slave, ma dopo essere stati slave, si procede al rapporto rai1, piuttosto che BBJ?

Offline sc

Re:Sara sadica Desenzano
   2013 Novembre 13, 12:36:43 pm
scusate l'ignoranza, non sono mai stato slave, ma dopo essere stati slave, si procede al rapporto rai1, piuttosto che BBJ?
ciao
secondo me se lei non lo vuole ....

Offline ipersex

Re:Sara sadica Desenzano
   2013 Dicembre 11, 01:53:57 am
Ritrovata a Padova: la mia Divina è apparsa in quel di Padova e non sono riuscito a resistere alla tentazione di rivederla, adorarla ed amarla. La ricontatto e la sua voce dolce mi fa trasalire e mi crea un'ansia da eccitazione. Arrivo alla sera subito dopo cena, (lei ama mangiare e non lavora in orari di pranzo e cena) e si presenta sempre nella sua austera bellezza: altissima con le sue scarpe Christian Louboutin (nere con suola rossa) e bustino e hot pants. Sudo, mi manca il fiato e divento timido, lei mi sorride quando le porgo il mio pensiero per lei: infatti stavolta non ho sbagliato taglia. Ho comprato un completino intimo con calze guepiere, reggiseno nero di seta a balconcino con ferretto con i seni di fuori e slip tipo perizoma con le string coordinato. Uno spettacolo vederla indossare il mio dono: l'eccitazione era al massimo e lei, notandolo, mi colpisce nelle parti basse con una pacca. Lei era felice del dono, ed io completamente al suo servizio: inziamo così il gioco sessuale schiavo Padrona. Le chiedo di assaporare il suo umore e lei per tutta risposta mi sputa in bocca: Bellissimo. Mi ordina di spogliarmi, mi insulta, dice che non sa che farsene del mio cazzo duro e che sono la p.... a sua disposizione, che mi farà scopare in pubblico da qualche trans.
Tutto questo mi fa ribollire il sangue: la voglio, voglio baciarla, sentire il sapore della sua fica, voglio leccarla tutta, sentirla bagnarsi tutta. Lei inizia a sculacciarmi mentre io in piedi rimango immobile nudo di fronte a lei. Non oso ribellarmi, nè muovermi. Ogni schiaffo della sua mano nel culetto non fa altro che aumentare il mio desiderio di lei. Finchè mi ordina di distendermi sul pavimento freddo e lei si siede sul mio viso, anzi comincia a strusciare la sua fica sulla mia bocca. Io non aspettavo altro: il ricordo dell'odore, del profumo e della vista della sua farfallina durante il primo incontro, non fanno altro che aumentare l'eccitazione. Il mio cazzo è durissimo, lei lo schiaffeggia, mentre le bacio avidamente la fica e sento che lei ride e comincia ad eccitarsi: lo sento sulla mia bocca, starei ore così a nutrirmi della sua intimità, ma succede una cosa che non mi sarei mai aspettato.
Lei mi chiede se voglio penetrarla, se voglio fare del sesso "normale". Con l'espressione di un bambino che riceve il dono più agognato per Natale, le chiedo cosa vuole che io faccia e lei mi accompagna tenedomi per mano in camera sul letto. Si denuda senza togliersi le scarpe e si distende sulle lenzuola bianche facendomi cenno di venire dentro di lei. Mi indossa con cura il preservativo e comincio a penetrarla con dolcezza, quasi con timore che mi respinga. Lo faccio lentamente, voglio sentirla eccitarsi, vorrei tanto che lei goda di me. Impazzisco di piacere e vengo copiosamente dentro di lei (nel condom) quando lei li stringe il culo a sè e mi graffia con le sue mani. Lei ride e io sono felice. Scivolo sul suo corpo con il nostro umore mescolato e continuo a baciare la sua fichetta che sento bagnata e eccitata. La ringrazio del dono che mi ha fatto e parliamo un po' delle mie esperienze e delle sue, di quello che ci piace.
Non parlo di soldi nel forum, perchè mi sembra di mancarle di rispetto, ma penso che nella mia ventennale esperienza con le ragazze pay, lei sia l'esperienza più coinvolgente: è alta, bella, simpatica, ha saputo toccare tutti i miei tasti segreti del piacere. Cosa devo fare? Sposarla e rovinare tutto?

Offline itrocks

Re:Sara sadica Desenzano
   2015 Febbraio 20, 14:58:49 pm
qualcuno ha un link attivo per questa ragazza? Grazie!

 



XHTML -- RSS -- WAP2 -- SITEMAP